La Tragedia Greca

Di padre juventino e madre stufa, non potevo che crescere nel rango dei Mediocri Intenditori di Calcio. Si aggiunga che negli anni in cui era l’ora di praticare incessantemente, mentre orde di miei coetanei si distruggevano in continue sfide, io suonavo il pianoforte e facevo ginnastica artistica. Nonostante questi voluti tentativi dei miei genitori per spingermi verso l’omosessualità coatta, sono comunque riuscito a militare per due partite nella prestigiosa squadra del Sant’Eustorgio. Prima in difesa, per dieci minuti, poi direttamente in panchina. Fortunatamente la vita mi ha riservato ben altre gioie agonistiche, in sport dove la coordinazione del movimento dei piedi non era indispensabile. E nel calcetto tra colleghi non mi è andata meglio: nessuno vuole uno con un ferro da stiro nel piede, il fiato di un lattante e le ginocchia a fetta biscottata, friabili e delicatissime. Milanesedi nascita , per senso pratico, sono milanista: questo per ottimizzare le scuse per bere abbondante rhum. Ho provato a essere romanista, ma un solo scudetto e l’imbarazzo del cappellino di lana giallo e rosso è stato insopportabile. Sono milanista dai quarti di finale in su. Quando ciò accade mi informo sulle notizie fondamentali per trasformarmi nel tifoso tipo. Ho scoperto un paio di mesi fa che Pietro Paolo Virdis non è più in squadra. E me ne sono dispiaciuto. E vai con i quarti, le semifinali e poi il Gran Match. E’ stato il momento di soffrire, per novanta minuti, perchè non passava il camerirere con il cuba che gli avevo ordinato. Una situazione davvero in salita, gola secca e morale a terra. Fortunatamente poi il Milan ha segnato, e nella gioiosa festa sono riuscito a rubare il bicchiere di quello davanti. Birra calda, cazzo. Uno spreco. Poi la gioia entusiasta di tutta la città. Clacson, trombe, urla e canti. E finalmente il pretesto per un giro di rhum. Mi è dispiaciuto fare ritorno alla Dimora Pistecchi senza nemmeno barcollare, ma i segni del tempo e il pendolarismo mi hanno costretto a tornare prima del previsto, quando ancora il corteo esultante esclamava:

1) autista di una Panda 750Cl Verde Acqua: "Troiaaaaaaa" (indirizzato alla rotaia in fronte a lui)

2) Adolescente in bicicletta: "Cazzooooooo" ( gesticolando con il braccio, forse confuso sull’anatomia)

3) ragazzo in strada: "Criiisto come gooooddooooooo" (lascio l’interpretazione del piacere a chi è più esperto)

4) Gente: "Siam campioni del Mondo" ( purtroppo la sera della finale dei Mondiali erano impegnati e sono usciti a festeggiare ieri sera)

5) Imperioso ciccione a bordo di una Panda 40 rossa: " Bravi Ragazziiiiii Minchiaaaaa"

In Corso di Porta Romana, ore 23.00 si sono contate 20 Panda 750 young, di vari colori. Campione statisticamente rilevante, tale per cui si può affermare che la macchina del tifoso milanista è la Panda. Inoltre per una strana coincidenza e in verità per i cavi connessi ad cazzum, arrivava parecchio prima l’audio del video. E’ stato un piacere sentire il boato "Inzaghiiiiiiiiiii" e vedere Gattuso che provava ad allacciarsi gli scarpini a centrocampo. In compenso abbiamo saputo parecchio prima il risultato finale, iniziando ad esultare quando ancora erano tutti incollati al televisore.

5 pensieri su “La Tragedia Greca

  1. Confermo che anche in Finlandia i tifosi milanisti hanno tutti la Panda.
    Tranne Antonio di Uusikaupunki, che lui non ha la patente.

    Tra le altre, nello stabilimento di Jyväskylä la Fiat Scandinavia produce ancora l’infallibile 4×4.

    Indiscrezioni dicono peró che da Settembre verranno cambiati i macchinari in catena di montaggio e la Panda sará purtroppo un vecchio ricordo.
    Pare infatti che la Finlandia sia stata scelta come paese campione per il nuovo prototipo della casa torinese: la Uno.
    L’attesa é febbrile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...