Il Restyling

OGGETTO: Restyling per nuovo lavoro

Con la presente si comunica a tutti gli organi del corpo che nei giorni 7 e 8 ottobre 2006 verrà effettuato il restyling necessario per la nuova posizione lavorativa conseguita. La Direzione chiede scusa per gli eventuali disagi e augura un prosperoso futuro. Nell’elenco di seguito le parti coinvolte nell’operazione:

Faccia: la faccia di un uomo marketing deve sembrare: ricca, rilassata, stabile, serena. Verranno quindi effettuate 12 lampade consecutive, per simulare abbronzatura da week end al mare, depilazione completa dei peli del naso, che non fanno molto marketing, e dulcis in fundo rasatura completa dell’epidermide. Il risultato che desideriamo ottenere è quello di un viso profumato, colorito, perfettamente al passo con i tempi. La faccia di un uomo consapevole e duro, ma anche sensibile.

Primo giorno di lavoro. La nuova segretaria si avvicina al Franz: " Mi scusi?"

Franz: "Dica?"

Nuova segretaria: " Va tutto bene?"

Franz: " Perchè me lo chiede?"

NS: "Per le pustole su tutto il viso…"

F:"Ah, dice per il colorito della mia pelle abbronzata. Eh, sono stato nella mia villa in Sardegna un paio di giorni. Non le dico, lo faccio solo per accontentare mia moglie e rivedere ogni tanto i ragazzi del golf club…"

NS:" Ah, sembrerebbe piuttosto la bruciatura di una lampada…"

F:"Fottiti puttana".

Pettorale: il pettorale di un uomo di successo deve riempire la camicia, e deve comunicare stabilità e forza. Le ampie spalle e il possente pettorale sono il segno di una forte predisposizione alla leadership. Essendo troppo tardi per correggere le mammelle pendenti che sfiorano l’ombelico, proponiamo di stringere di un paio di taglie due o tre camicie.

Nuovo Collega: " Ehi, ciao. Sono Nuovo Collega 121. Tu devi essere il nuovo manager, non è vero?"

Franz: " Esatto. Piacere di conoscerti"( stringendo la mano alla follia e tirando dentro la pancia)

NC121: " Ma voi del marketing usate le camicie dei vostri figli?" (ridendo di gusto)

Mani: va da se che mani curate e pulite sono il miglior biglietto da visita. Al polso sarà inserito il Rolex taroccato, portato con nonscialans. La vera al dito darà idea di famiglia. Il braccialetto da truzzo verrà sostituito con un semplice gemello al polsino della camicia. Per asportare i calli consigliamo di mettere la mano sotto un furgone del lavaggio strade e vedere cosa succede. Ah, l’unghia del mignolo lunga non va più da un pezzo…

La nuova segretaria si presenta stringendo la mano al Franz, che contraccambia con forza. La Nuova Segretaria pensa: "mazza che calli! o va in bici da una vita o si ammazza di seghe…." e si rivolge al Franz:

NS: "Appassionato di bicicletta?"

F: "beh, a dire il vero sono anni che non ci vado più…."

NS: "Lo dicevo io… "

F: "cosa scusi?"

Fegato e affini: per gli organi interni è prevista una pulizia preparatoria di un paio di giorni. Tisane al mirtillo, centrifughe di carote, spremute di pompelmo. Consigliamo comunque di non bere i soliti 25 cuba e fumare le solite 825 sigarette al giorno.

Facciata: abbandonare le cravatte monotono per scegliere motivi a pois o rigati college. Se, come probabile, i fondi non permettono l’acquisto di cravatte, dare sfoggio alla propria creatività tagliando due o più cravatte e ricucendole insieme. Nella migliore delle ipotesi otterrete l’effetto Missoni, nella peggiore sembrerete un pirla.

Scegliere inoltre un atteggiamento propositivo e costruttivo, e cercare di dimostrare una certa leadership.  Evitare di mangiare cibi che possano portare aria nella pancia, la flatulenza è poco manageriale. Consigliamo, conoscendo il soggetto, di portare una piccola radiolina da mettere sulla scrivania.

Culo Del Franz: "prooooooooootumbazoooooobamoooooobeng"

Nuova Segretaria: "Cosa è stato?"

Franz: (con fare dimesso): " Ah, nulla. Sto cercando Radio 105, ma non riesco a trovarla".

NS: "Magari prima accenda la radio…."

F: " Fottiti puttana"

Inoltre dato che la maggior parte delle informazioni che riceverà il cervello nei primi due mesi di lavoro sembreranno completamente prive di senso, consigliamo di acquistare un registratore. E di trovare anche una scusa con cui usarlo (plausibile):

Direttore Totale (Esso è direttore di tutto. E’ più di qualsiasi cosa. Si vocifera che nel suo ufficio ci sia assenza di gravità e che ogni sera 70 vergini lo cospargano di latte e miele. Inoltre lui è ovunque, in qualsiasi momento e per sempre. Il giorno del suo compleanno è anche la festa patronale del paese) dicevamo:

1#

Direttore Totale: "ma Franz, perchè registra tutto quello che dico?"

F: "Per fare poi dei cd da vendere"

2#

DT:"ma Franz, perchè registra tutto quello che dico?"

F:" per il piacere di riascoltare la sua voce di sera. E’ talmente soporifera che fa addormentare anche gli alberi in giardino"

3#

DT:"ma Franz, perchè registra tutto quello che dico?"

F: "Direttore, sono innamorato di lei".

4#

DT:"ma Franz, perchè registra tutto quello che dico?"

F:" è che oggi tutto quello che dice mi sembra privo di senso. Ma domani potrei accorgermi che la mia vita dipende dalle sue parole. mi porto avanti…"

Sarà anche il caso che il corpo si ricordi di: non attaccare le cicce in ascensore. Non scrivere sui muri dei cessi frasi tipo: "Culo chi legge", non ruttare credendo di non essere sentiti, giocare a Othello è sconsigliato. I capperi si tolgono prima di entrare in ufficio.

"Fantozzi!" "Si?" "Si ricordi che lei è e rimarrà una merda!"

4 pensieri su “Il Restyling

  1. Carissimo, o carissima:

    io non ho mai fatto puzzette in ascensore. Anzi, io non ho mai fatto puzzette. E aggiungo che, qualsiasi cosa io mangi, il mio corpo non produce aria. A noi angeli succede questo. Uno dei vantaggi di essere puro spirito…

    PS: solo La Signora potrà cofermarti che la mia purezza è tale in ogni momento della mia vita.

    Al massimo potrà essere successo un paio di volte, e comunque per sbaglio.

    Ora vado che devo provare a bruciare un albero con l’accendino…

    Firmato: Culo Rombante

  2. se fossimo nel far west e tu facessi parte di una qualsivoglia tribù indiana… CULO ROMBANTE sarebbe il nome di battaglia più azzeccato x te!!

    con affetto…il tuo socio di guerra in terra ligure e a ponte di legno…

    CULO FIAMMANTE

  3. allora innanzi tutto volevo dire che culo romboante le puzzette le fa, eccome se le fa!. anche in ascensore! per quanto riguarda culo fiammante, io c’ero a ponte di legno. purtroppo. e posso confermare che è proprio fiammante!.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...