Fammi l’amore da dietro

Scritti notturni alla vigilia dell’addio al nubilato della mia futura moglie.

Partendo dal presupposto che: 1) sono felice che sia un addio al nubilato: questo sottointende che io stia sposando una donna. La cosa mi rallegra e rilassa. 2) a certe ore della notte sarebbe meglio dormire, o quantomeno fingere di farlo, per evitare di pensare. Il pensiero a certe ore della notte è un unica stringa di sillogismi pericolosi. Se vi sfuggisse il significato di sillogismo eccone uno semplice semplice: io sono un uomo. Mio padre è un uomo. Io sono mio padre.  3) ho provato a fare altro: ho guardato Jessica Rizzo sdraiata sul divano che mi invitava a telefornarle. Ma non sono ancora necrofilo. Ho guardato le migliori offerte della Autostar di Trezzano, e ero propenso a comprare una station wagon. Insomma, sono stato costretto a stare seduto qui a pensare.

Il mio pensare è girovago e mi porta ad alcuni assiomi:

1) L’addio al nubilato è l’unico momento in cui una selvaggia schiera di donne ubriache ( le amiche della sposa) si sentono libere di fare più o meno quello che vogliono. E una lunga serie di fattori determina il corso della serata, in cui solitamente la sposa viene dimenticata in un angolo.

2) L’addio al celibato è l’unico momento in cui l’uomo, come entità spirituale, si accorge di essere dominato dal suo pene. Questa sottomissione si manifesta in varie forme, e solitamente porta l’uomo a veri e propri colloqui con il suo fallo:

amico dello sposo: "ti prego, non fare così. Tutto sommato si tratta di una spogliarellista dell’Est. Niente di che.

Pene dell’amico: "non discutere. Cerchiamo di possederla il prima possibile"

AdS: "Lo sai che poi fai tutto in fretta. E’ sempre una delusione. Ti prego…."

PdA: "non discutere, se no faccio la pipì nei pantaloni"

3) I ragazzi di colore e le spogliarelliste dell’Est rappresentano, in questa particolare notte, una evidente ma ricorrente caduta di stile.  Evitarli significa preservarsi da eventuali traumi post nozze. Se la sposa evita di vedere il fallo moro e abbondante, rimarrà felice di quello che ha. E se lo sposo evita di sapere cosa è disposta a fare una donna per soldi, salverà il suo conto in banca e le sue analisi del sangue.

4) Mentre nel caso dello sposo l’abbigliamento è quello delle grandi occasioni, la sposa ha un campionario di oggetti fallo-riferiti di grande effetto: ho visto cerchietti con peni di gomma, torte a forma di cazzo, magliette con inequivocabili inviti ad abusare di chi le stava indossando.

5) Negli ultimi anni tra gli uomini sta crescendo la convinzione che andare a puttane non sia proprio il massimo. A volte perchè è una pratica di routine, a volte perchè sembra squallido e inappropriato. Le alternative al night sono infinite: rafting, climbing, base jumping, anfetamine e cocaina, sono tra le principali. Mi accorgo solo stanotte di non avere ben chiaro che cosa mi aspetti per il mio addio al celibato.

6) In epoca romana era il pretore ad avere lo Ius Prime Noctis, che lo autorizzava a possedere la futura sposa. Pratica utilizzata anche nel medioevo. Il problema è stato poi risolto da Jovanotti, che nella sua grande saggezza ha detto che anche se non è la prima volta, è sempre bello. Solo perchè il pretore non gli ha trombato la moglie.

In ultimo mi sento in dovere di precisare che l’insicurezza sulle dimensioni del proprio pene è sempre un problema, soprattutto se accompagnata dal dubbio che la propria partner abbia potuto constatare la metrica differenza tra l’impianto medio europeo e quello africano. Non disperate: per i medici un pene normale deve misurare almeno 8 cm. Ecco, sappiate che, a meno che non siate fidanzati con una dottoressa, sotto i 15 cm susciterete grande ilarità. Ma siate ottimisti: ci sono molti altri aspetti importanti in una relazione: il sentimento, il denaro, la passione, l’intesa, il pene. E in ogni caso, anche per le donne vale lo stesso parametro: sillogismo delle tre di notte: se gli sposi sono simili, anche la vostra futura consorte potrebbe aver paura che voi conosciate un pene più lungo del suo proprio alla vigilia delle nozze. Quindi non c’è nessun problema.

 

5 pensieri su “Fammi l’amore da dietro

  1. Io sono un’aliena….e su questo non ci piove….ma che significato ha ai giorni nostri l’addio al celibato nn lo capisco….è una di quelle feste tipo la festa della donna ..che mi fanno piangere……Se un gruppo di amici o amiche vogliono uscire una sera assieme…..che differenza fa se prima o dopo sposati……Se quando ci si sposa almeno che non si abbia 10 anni….al giorno d’oggi hanno già sperimentato di tutto …..(almeno questo raccontano) tanto da essere già stufi ed annoiati…… inoltre anche se fosse che x rara combinazione i due fossero vergini !!!!!! dovrebbero fare una notte full immersion x provare tutto quello che pensano di perdere sposandosi ? L’ALIENA dice solo:” ma allora fatevi un panino col salame e un buon bicchiere di vino che forse ci sono buone probabilità che il cervello si metta a funzionare.”………..Dormi o stai sveglio tranquillo con tua moglie feste o non feste quando si è innamorati il membro di Rocco Siffredi può servire per appenderci l’ombrello……..:) auguri raf

  2. Io penso ( ed è già clamore) che:

    Rocco non sia contento di utilizzare il suo abbondante membro come portaombrelli.

    Alcuni momenti significativi e/o ricorrenze particolari abbiano ancora il loro fascino.

    Tu non sei aliena ma la pensi solo in modo differente.

    Ho 27 anni e non ho ancora provato tutto ( se per tutto si intende la panna sul prepuzio e vari oggetti di plastica penso di non voler provare).

    Ma dai, che una sbornia motivata ogni tanto ci vuole.

    Diceva Bukowsky che bere per un motivo è una grande soddisfazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...