Mediterraneo

Credo sia stato il compleanno di Salvatores, una data importante, perché hanno dato Mediterraneo su un sacco di canali.

C’è sempre un buon motivo per dare Mediterraneo, in effetti. Anche non fosse il compleanno di Salvatores.

Mi è venuta in mente mia nonna Marina, che mi porta a vederlo, appena uscito nelle sale. Lei con quel suo turbante ridicolo che la faceva assomigliare a un funzionario indiano, io troppo grande per i cartoni e troppo piccolo per i film. Che etá di merda per portare al cinema un nipote.

La sala vuota, di sabato pomeriggio, e la nonna che si commuoveva. Io che non capivo niente.

Tre sono stati i film sbagliati della mia vita: La Storia Infinita, visto all’oratorio del paese di vacanza, con le sedie in legno e le caramelle tanto vecchie da essere dure. Poi Mediterraneo e per finire Titanic.

L’unico che ho rivisto è stato Mediterraneo. E mi sono innamorato. Mi succede, di innamorarmi dopo un incidente o un piccolo fallimento. E così è stato.

Ovvio che sia per la fuga, la poesia, il sesso. Tre cose che forse mai come in Mediterraneo si confondono fino alla malinconia della fine. Capisco le lacrime di mia nonna. E anche i suoi turbanti, per proteggere dal freddo. Forse lo ricordo bordeaux, il turbante. Ma potrei sbagliarmi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...