Curriculum Vitae

20 Gen

Buongiorno,

ringraziando per l’attenzione, allego mio Curriculum Vitae, permettendomi con l’occasione di presentarmi brevemente con la presente.

Desidero lasciare al mio Curriculum le informazioni ufficiali, descrivendo in questa missiva alcune informazioni che in ogni caso ritengo di fondamentale importanza.

Sono un gran lavoratore, per prima cosa. Ho una media di 50 ore settimanali. Niente di speciale. Il problema è che lavoro solo su quello che mi piace. Se una cosa non mi piace, non la faccio. Questo dal 2008, da quando gerarchicamente posso permettermelo. E’, credo, una cosa importante da sapere.

Parlo di curriculum tre lingue. Ma ho imparato, ben prima di Babbel e simili, a comprendere tutte le lingue nelle quali c’è una vaga possibilità che io venga inculato. Inoltre, so ordinare da bere in tutte le lingue europee. La lingua in cui corteggio meglio è l’italiano, la lingua in cui mi arrabbio con più folklore è l’inglese. In spagnolo sono abbastanza bravo a lamentarmi.

Sono disposto a muovermi frequentemente. Anzi, ho un deciso problema con il rimanere nello stesso posto per troppo tempo. Sono un nomade digitale. Lavoro in qualsiasi situazione ed ambiente, dando però il meglio nelle vecchie caffetterie del centro, bevendo del vino. Ho all’attivo più voli annui che una hostess. Aggiungendo il treno e la macchina, una volta ho calcolato di poter coprire due volte il giro della terra sull’Equatore in un anno.

Sono disposto a trasferirmi ovunque. Ma sto bene solo in un posto. Punta Chiappa, Liguria, Italia. Comprendendo che sia logisticamente difficile aprire una sede operativa, anche perchè tutto lo spazio edificabile è stato preso dal pescaturismo e dal bed and breakfast, e il mare si mangia il piccolo molo di Porto Pidocchio, sono disposto a negoziare sulla location. In ogni caso, per alcuni giorni l’anno, tendo a lavorare dallo scoglio di Nord Ovest, proprio sotto la vecchia cannoniera. Il resto del mondo, non essendo il posto, l’unico, dove sto bene, non mi fa molta differenza. Preferisco posti di mare.

Ho diverse passioni, che amo mischiare al mio lavoro. Adoro il mare, le moto, le donne, la poesia, leggere, scrivere e la pace nel mondo.

No scherzo.

Adoro quello scarto, quel battito in più del cuore, che scatta quando ti avvicini alla vita. Quella sensazione pericolosa, quel vento profumato, di quando per un secondo vivi per davvero. Studio la gente da tempo, per capire le cose. Adoro la statistica e la poesia. Il vino insieme alle donne. Bevendo tutte e due. Il mare, dove vorrei essere seppellito. Le moto, che costano, in proiezione, meno di un analista e funzionano meglio.

L’incrocio, sudato e scivoloso, delle mie passioni, mi fa scrivere. Molto. Ma leggo di più. Accumulo informazioni su molti argomenti. E, come detto, studio la strana correlazione tra gli eventi.

So, ad esempio, l’esatto numero di bicchieri di vino che occorrono per sfilare delle mutandine. Studiando contesto, provenienza, status sociale, tipo di mutandina, riesco a calcolare l’esatto quantitativo di vino.

So, ad esempio, con scientifica certezza, quando e come le persone nel loro incedere nella vita, falliranno. E come la prenderanno.

Adoro le pieghe nascoste delle persone. Le piccole vergogne, le ossessioni, i comportamenti non riferibili. Adoro trovarli, senza dirlo a nessuno.

Sul lavoro, queste mie passioni mi hanno aiutato molto. Tendenzialmente, comunque,non tolgo mutandine durante orario lavorativo.

So lavorare in squadra. Con il tempo, ho imparato il peso di questa frase. So gestire figli di puttana, arrivisti, idioti, carrieristi, nani e ballerine. Routine.

La corruzione mi annoia, come l’ignoranza.

Sono estremamente competitivo. Estremamente. Ma solo sul lavoro. Per questo tendo, in lassi temporali abbastanza brevi, a fare fuori aziendalmente i miei superiori.

Se sta leggendo questa lettera è perchè sto cercando lavoro.

Costo quasi il doppio di un normale manager. Ci sarà una ragione.

Spendo anche un sacco, tra alcool, hotel, cene e bordelli.

Ma tutto torna.

Ho paura della morte e della routine.

In entrambi i casi, è da considerarsi chiuso il rapporto lavorativo.

Ho amici in cinque continenti, gente che può snocciolare le mie referenze.

Ma, a dirla tutta, ho molti più nemici.

Come ogni professionista che si rispetti, al primo colloquio tendo a presentarmi elegantemente vestito.

La cosa sorprendente è che continuo a vestirmi in tal modo anche finito il periodo di prova. Per via di una piacevole ossessione che ho per le camicie e le scarpe.

Voto a sinistra, vado a messa e credo in Dio. Una volta l’ho anche incontrato. In un casino tra lenzuola fradice, gambe nude perfette e vino bianco. Forse non era Dio. Comunque, sono cattocomunista. E me ne vanto.

Lavoro indifferentemente con donne e uomini, anche se conosco la differenza.

Ho la patente per guidare un gruppo di ingegneri.

Non ho fretta di cambiare, perchè al momento mi trovo in una situazione così lontana dal caldo comfort della sicurezza che quasi mi piace.

Vi invito a provarci.

Grazie per il vostro tempo.

Ah, il tempo.Io preferisco essere pagato in tempo che in denaro.

Perchè il tempo è l’unica cosa che manca ai ricchi che conosco.

Ed è l’unica cosa che sento mancarmi.

Cordialmente

Franz

2 Risposte to “Curriculum Vitae”

  1. Gintoki 20 gennaio 2015 a 17:27 #

    Io assumerei!

    E penso sarebbe tutto più semplice se fossero accettati curriculum sinceri così, invece di cartacce piene di skills, abilities, team working, brematuring the ‘supercazzola’ as antani

  2. Es 20 gennaio 2015 a 18:27 #

    quanti bicchieri di vino ci sono voluti per quella volta in cui hai incontrato Dio? Io c’ero, posso confermare se vuoi…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: