Al tuo posto mi scapperebbe da ridere

Per rispondere a tutti i messaggi che ho ricevuto per il mio compleanno mi ci vorrebbe una ricarica da 500 euro. Una giornataccia, ma sono cose che devi mettere in conto. Dopo un breve scambio di fredde cordialità in ufficio, dove il principale problema dei presenti era riuscire a pensare a qualcosa di carino da dire, tipo "auguri" o anche "oh buon compleanno", mi sentivo già sollevato nell’avere assolto il duro compito sociale della vigilia lavorativa. Svegliato, come tutti gli anziani, con il primo sole, ho assolto ai bisogni primari del sabato mattina (caffè-corriere-sigaretta) con la spensieratezza con cui solo un ventottenne può affrontare la vita. Una psichedelica dose di felicità mi imbarazzava la testa, ripensando a quanti compleanni mi stavo lasciando alle spalle. In un the best of devo forzatamente ricordare quello in cui ero appena stato lasciato dalla donna che credevo essere "la donna della mia vita", che ha preferito un tale di nome Giorgio. L’allora giovanissimo Ambasciatore mi si presenta con un regalo corredato di biglietto con scritto: "Aguri da tutti ma soprattutto da Giorgio". O anche quella fantastica sera in cui la Prima Vespa (non si scorda mai) mi ha piantato in mezzo a viale Cassala, con un sordo rumore poi diagnosticato come caduta gravitazionale del carburatore. Sono arrivato alla mia festa di compleanno che erano già tutti ubriachi, qualcuno era già andato via, e i più avevano dimenticato la ragione della mia presenza. O anche quel compleanno in cui il Comune mi ha omaggiato di 60 mila lire (il vecchio conio) di multa, confezionate con grande stile sul vetro della mia Panda Rossa Con Le Fiamme. Bando alle ciance, sono qui a ringraziare tutti coloro che hanno voluto festeggiare con uno short message la lieta ricorrenza, tra cui: Riccardo Scamarcio, Willy Smith, Andreina Castellazzi, Selene, i Club 27, El Hefe, Sbarra e Tassa, dalla bassa Brianza, Gabriele Muccino, Linus. Grazie per i vostri messaggi. Vi attendo numerosi alla lieta ricorrenza di questa sera, dove in esclusiva verranno girate le prime riprese del corto: " Il Comune di Milano Con I Giovani Difficili Delle Periferie: indagine sociale".

Invecchiando mi rendo conto che mi manca ancora troppo per invecchiare…

2 pensieri su “Al tuo posto mi scapperebbe da ridere

  1. grande franz….io ne ho una ancora più bella: compleanno dei 22: ubriaca e fumata mi apparto con la mia migliore amica che mi confessa di avere da qualche mese una storia con il nostro migliore amico, che hanno deciso di tenere nascosta a tutti….ah, dimenticavo: il nostro migliore amico aveva una storia da qualche mese anche con me…ovviamente tenuta nascosta…!

    da lì non tengo più nascoste le mie relazioni…. 😉

    spero sia andata bene la festa…ma immagino di sì! me lo passi sottobanco il numero di Scamarcio?
    così gli faccio qualche mossa segreta di Nippon Kempo e smette per sempre di recitare…

    AUGURI ANCORA!!
    bacioni
    fra’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...