Qui di seguito il debutto dell’Elegante sul Bradipo. Pezzo scritto molto prima del polverone Moggi, ma di grande attualità. Con le scuse per il ritardo
Eccomi al debutto sul Bradipo, finalmente, dopo pressanti richieste ….. eccomi per la vostra gioia.
 
Sebbene io tenda, al contrario di altri redattori, a non identificarmi in quasi niente e ad assumere un atteggiamento socialmente passivo, politicamente superficiale, civicamente evanescente,da parecchio tempo sento l’esigenza di denunciare la totale mancanza di cultura sportiva degli italiani e la pochezza dei nostri giornalisti sportivi.
 
Considero lo sport un mezzo di comunicazione fondamentale, un istituzione educativa importantissima e un mezzo per misurare la maturita’ e l’intelligenza di una popolazione.
 
Credo nei valori sportivi della lealta’, del coraggio, del rispetto per l’avversario.
Vedo nello sport grandi possibilita’ di aggregazione,socializzazione e formazione personale, soprattutto per i bambini e quindi,forse, per i nostri figli.
 
Ebbene signori…in quali torbide acque naviga lo sport italiano?
 
Non esiste totalmente la cultura della sconfitta e del piazzamento, viene presa in considerazione solo l’ipotesi di VITTORIA….altri eventuali risultati sono solo FALLIMENTI.
 
Non esiste la cultura dell’errore….di conseguenza l’errore umano dell’arbitro o dello sportivo stesso suscita enormi e rabbiosi clamori….eppure ERRARE HUMANUM EST…
 
Non esiste il gusto per il bel gioco e del plauso all’avversario  a differenza di altri Paesi.
 
Queste gravissime lacune non sono cosa da poco perche’ non fanno altro che scatenare la rabbia delle masse….una rabbia che a volte si traduce in tafferugli,scontri armati, vandalismo, morti e feriti…. una rabbia che ,comunque, arde continuamente nella vita quotidiana dello sportivo italiano medio il quale,succube e ignorante, riversa energia negativa, frustrazioni e ira verso persone che non conosce nemmeno, passando, ad esempio, dall’esaltazione all’odio verso l’atleta nel giro di una manciata di minuti.
 
La passione sportiva trascende completamente in una guerriglia continua fra opposte fazioni e gli incresciosi avvenimenti sopradetti sono solo la punta di un iceberg impazzito, un grande calderone di rabbia che spesso e purtroppo va ben oltre al goliardico sfotto’….
 
Inoltre queste masse non vengono assolutamente educate perche’…..
 
Il giornalismo sportivo italiano vive sulla cultura della polemica e quindi non ha nessun interesse a fermare questo delirante viaggio verso la piu’ totale intolleranza. Con la cultura della sconfitta e dell’errore certe trasmissioni sportive, certe testate sportive non avrebbero piu’ ragione di esistere. I giornalisti sportivi italiani fomentano le masse. Nessuno di questi luminari della societa’ ha interesse a dire “ Uno ha vinto, l’altro ha perso. lo sport e’ questo, arrivederci alla prossima e avvincente sfida” Dal punto di vista educativo certi giornalisti sono veramente disastrosi.
 
Torno nella mia apatia sociale, perche’ e’ piu’ bello pensare che va tutto bene.
 
L’elegante
Biografia ragionata dell’Autore, a cura del bradipo:
L’Elegante nasce nella bianca e verde Brianza circa una quarantina di anni fa. Coetaneo di Pier Dudi Berlusconi e di altri ricchi brianzoli, fin da piccolo manifesta una grande passione per la musica. Nel suo curriculum ci sono diverse esperienze lavorative di rilievo: aiuto carrista, fioraio, eroinomane, autista. Ma è solo negli ultimi anni che il nostro scopre la sua vocazione per l’Immobiliare, mercato di squali in cui si butta e primeggia. Nella Milano Ovest ( Bareggio, Milano 3 e la Statale Binasco- Melegnano) lo conoscono tutti, puttane comprese. Grande sportivo, milita da diverso tempo nella squadra di pallavolo dell’oratorio di San Protasio, con il ruolo di panchinaro centrale. La sua anima è candida come la sua carnagione e le sue ossa sono robuste come germogli, per questo non sarebbe adatto a praticare nessuno sport, ma si ostina, con conseguente rottura di tutti i principali giunti. Ipocondriaco come il sottoscritto, si ammala ogni settimana di nuove e letali patologie, dalle quali guarisce solo grazie all’uso smodato di rhum e cola. Grande conoscitore del biliardo, disciplina che sta apprendendo da un maestro filippino. Possiede anche una sorella, un tempo nostra amica ( prima che iniziasse a scoprire il bello delle limonate sul divano). Le donne sono una delle sue passioni, e loro dicono lo stesso di lui. Tra le sue prede ricordiamo la dottoressa Fustausen, broccolata fuori dalla trattoria toscana. E’ autore anche di piacevoli racconti erotici ( scritti per se stesso). Non manca di grandi scoop, come quello della limonata con Giulia ( evento in cui Lo Ignorante ha manifestato il suo desiderio di essere al posto di Giulia). Più volte schedato dall’Ispettore Monazzo, rimane perfettamente regolare ( anche perchè padre di famiglia) Per contattarlo andate su : www.chatpersingoli.com il suo profilo è Ricky86.

9 pensieri su “

  1. oddioddioddio! ma chi ha postato? allora è vero quando dicevi che eri veramente capace a scrivere. caaavolo io pensavo che scherzassi!
    sì dai insomma un po’ quando dici che sei bravo a pallavolo, a biliardo, che ne capisci di musica e che sei uno sciupafemmine! sono tutti scherzi, detti in modo ironico dai?!
    quindi pensavo che anche il saper leggere e scrivere fossero ironici…e invece?!
    l’ignorante che sa nuotare ma non sa sciare

  2. macchè omoc…omofoc…ecco insomma! no e basta. sinceramente non mi ricordo di un certo carlo ma è molto probabile che in una delle mie pazzie sessuali giovanili abbia fatto infatuare un ragazzo aitante e dotato di nome carlo. che volete è la mia maledizione affasciare le persone
    l’ignorante affascinante

  3. quando dai dei soldi a una persona non si dice affascinare: si dice comprare.

    Ad esempio: tu non hai affascinato un paio di scarpe.

  4. Non capisco perche’ Lo Ignorante riesce a guadagnarsi la scena anche quando il post non e’ suo….oltretutto con argomenti di scarso interesse

    L’elegante

  5. forse perchè tu sei normale, mediovestito, comportalmente corretto e in fin dei conti mediamente intelligente e simpatico.
    Nel suo caso assistiamo a una precoce demenza senile, a una latente omosessualità e a una crescente stupidità tipica delle adolescenti al primo ciclo.

    firmato: Chuck Norris

    PS: comunque bello il pezzo sulla sportività.

    Chi l’ha scritto? L’Ignorante?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...