Carlo

Se avessi scritto, in questi mesi, Carlo sarebbe stato il protagonista di un racconto, soffice e rotondo, puro e veloce.

Se avessi scritto, al posto che disfare meticolosamente ogni certezza, al posto di scavare nei ricordi per trovare le crepe del passato, senza poi nemmeno aver voglia di metter più di tanto ordine, semplicemente per fare casino.

Ecco, se avessi scritto, Carlo sarebbe nato tra le pagine, vicino a pagina uno, a dire il vero, introdotto fin da subito.

Carlo è quasi calvo, non se lo aspettava, come molte cose arrivate con i quaranta. Che non si aspettava. In effetti, ad aspettative, Carlo è a pezzi.

Sopravvivono, meglio di lui, quelli che al liceo scopavano, bevevano, riempivano vuoti senza fare nemmeno un progetto.

Questo, più dei capelli, a Carlo fa girare i coglioni.

A quarant’anni, i coglioni ti girano per un sacco di cose, sempre di più.

Diventi suscettibile, diventi nervoso, diventi brutto, ricordando cosa non è andato.

Carlo ha un problema, da qualche mese. Non ne parla con nessuno, non avrebbe nemmeno modo ne voglia di farlo.

Carlo si sente spaesato.

A volte, capita, si senta davvero fuori luogo, fuori posto, fuori contesto. Sente i piedi urlargli di scappare, no scappare è esagerato. Di andarsene, anche solo spostandosi di qualche passo.

Da una conversazione, da un bicchiere, da un dettaglio, da una critica, da un pensiero.

Carlo non ha mai dato troppo peso ai suoi piedi.

Ma sente di doversi adeguare, in qualche modo, a quello che il suo corpo chiede.

Il racconto sarebbe un po’ tutto su questo, su questa malinconia, su Carlo, sui suoi piedi e su come la gente, in generale, non voglia mai rassegnarsi, anche quando, semplicemente, basterebbe spostarsi.

Invece non ho scritto, Carlo non ha mai visto la luce, meglio per lui, forse. Personaggi dannati, perseguitati dal dubbio.

Carlo

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...