Romania Bulgaria e Brescia finalmente in Europa

Speravo fosse una questione di rotte: ma poi ho viaggiato verso luoghi solitari e brutti.
Credevo fosse una questione di compagnia: ma mi è successo anche da solo.
Alla fine credevo fosse una questione di prezzo: ma li ho trovati anche in Business.
Ecco qualche semplice consiglio per evitare uno dei più fastidiosi fenomeni legati ai viaggi aerei:
 
Il Bresciano In Vacanza
 
Il Bresciano In Vacanza è una sotto razza del Bresciano di Città, fedele e industrioso compagno di molte avventure professionali. Quando però si trasforma nel pericoloso sottotipo chiamato “In Vacanza” poche cose se non la violenza riescono a fermarlo efficacemente. Detto questo è buona norma cercare di evitare l’incontro con questi animali, con qualche piccolo accorgimento. Innanzi tutto il Bresciano in Vacanza è tra i pochi riconoscibili già in aeroporto. Solitamente si reca in luoghi di mare con alta concentrazione di turismo sessuale e/o droghe pesanti. Se siete anche voi diretti, per gli stessi motivi o per altre ragioni, in località sospette (santo Domingo, Cuba, Capo Verde, Lanzarote e simili) attivatevi per riconoscerli già prima del check in. Essi infatti hanno l’usanza di indossare indumenti tipici: infradito, mogliettine aderenti con improbabili messaggi in inglese (Università Dell’Amore) e jeans molto strappati. Indipendentemente dalle stagioni, il Bresciano in Vacanza si reca all’aeroporto agghindato come fosse già con i piedi nell’acqua. Se il controllo dell’abbigliamento vi risultasse difficoltoso appostatevi con anticipo al check in e osservate: il Bresciano in Vacanza tende sempre a passare sotto il detector per più di dodici volte, creando code oceaniche, e capendo solo alla fine che la cintura con la fibbia D&G potrebbe essere di ferro e non di argento come ha sempre creduto. Ultima possibilità, all’imbarco il Bresciano in Vacanza non mancherà mai di tentare l’approccio con l’incaricata al desk, con allusioni sessuali e grandi risate dei compagni. Una volta sull’aereo è impossibile scampare al proprio destino. Il Bresciano in Vacanza si muove in gruppo, e il maschio dominante desidera manifestare il suo dominio con fraseggi pesanti rivolti al personale di cabina, spesso in dialetto. Prima del decollo apre e chiude il tavolino a ripetizione, attratto dal meccanismo, come alza e abbassa il sedile, commosso dalla semplicità di un pulsante. Inoltre, mentre vengono serviti gli snack o i pasti, chiede sempre di avere due o tre porzioni di qualsiasi cosa, tendenzialmente avanzando poi tutto. Avendo una vescica molto ridotta, dovuto al fatto che il fegato, fin da tenera età, è costretto a un sovraumano sviluppo per sopportare le dosi massicce di grappa, il Bresciano si alza almeno quattro volte per fare la pipì. Il tono di voce, dovuto alle comunicazioni da valle a valle, è sempre molto sopra la norma. Dopo l’atterraggio esplode l’applauso, coordinato dal capo branco, verso il comandante. In caso di turbolenza il Bresciano si spaventa molto e diventa aggressivo. Diverse compagnie si stanno attrezzando con fucili caricati con narcotici, gli stessi usati per addormentare i cinghiali, da fornire alle hostess.
Se doveste viaggiare vicini a un Bresciano, sappiate che avete diritto al doppio delle miglia sulla tessera Millemiglia. Fate in ogni caso molta attenzione: presto verranno riconosciuti come razza protetta dal WWF (World Wrestling federation).
Qui di seguito alcune espressioni comuni:
“O- figaaa- el chi sember de sta en pultrunaaa. La manca sola che la vaca me sucha e siamo a postoooo”
(Accidenti, sembra di stare molto comodi. Se solo riuscissi ad approciarmi alla hostess, sarei davvero a posto)
“Dighel, bala che sembra ciuchooo”
(Corbezzoli, che turbolenza!)
“Ostia, ma-a-a-a el dio, stuia di peoso aoooei anshenaoo”
(Questo panino è davvero gustoso)
"Domia dormì adeso che dopa se ciula…."
(meglio riposare adesso che dopo speriamo di approciare qualche donna)
"al ghan el rum. Lo ciapi così me bituuii al clima de sota"
(Il mini bar serve del rhum. Ne prenderò uno shot, per entrare nel clima locale)
 
Se sei stato vittima di un bresciano in Vacanza, rassegnati, è una delle tante colpe della globalizzazione…

Un pensiero su “Romania Bulgaria e Brescia finalmente in Europa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...